martedì 22 dicembre 2015

NON E' POSSIBILE

Allora, Natale si avvicina e con lui anche i fatidici auguri ricevuti da persone a cui vorremmo solamente sbattere la testa sul muro, ecco... questa è la mia situazione attuale.
Quella smorfiosa, odiosa, stronza, faccia da **** di mia cugina ha finalmente coronato il suo sogno d'amore (no, non si è sposata ma ha appeso i manifesti per il suo fidanzamento con quella sottospecie di soggetto maschile dal nome impronunciabile), e non passa giorno che posti una foto che puntualmente mi capita sotto il naso e mi ricorda di quanto io sia odiosamente single e non abbia nemmeno uno straccio di spasimante di 5 anni.
Ora, io aspetto, e ascolto anche quelli che mi dicono "Non lo devi cercare, arriverà da solo..." e nella mia testa, puntualmente, queste persone vengono torturate con le peggio cose e finiscono buttate giù da un burrone, il tutto nascosto da un incredibile sorriso a trentadue denti che tradisce il mio sentimento di omicidio di massa.
Oppure quelli che ti dicono "Tu sei innamorata dell'idea dell'amore... un po' come me!", ah, okay, quindi se io vado da tuo moroso e gli dico che in realtà sei innamorata dell'idea di stare con lui e non di lui non dovrebbero esserci problemi, o no? Chiaro... fottiti.
NON SONO INNAMORATA DELL'IDEA DELL'AMORE, ho una cotta "adolescenziale", per carità, ma è una persona, non un'idea. ehchecazzo.
E non finisce qui.. perché con le feste si sa che arriva, nascosta dietro l'angolo da Pasqua, quella che ogni tanto fa capolino ai ritrovi di famiglia, quella che ti ricorda che alla tua vita manca un qualcosa di più o meno importante, quella che ti fa rizzare i peli sulle braccia e ti fa diventare i capelli bianchi... la domanda del secolo, la domanda che ha distrutto milioni e milioni di ragazze e ragazzi che volevano solo mangiare come lupi senza pensare alla propria vita sentimentale ammuffita, quella che la zia della mamma del cugino ti fa ogni volta che ti vede: "ma il morosetto?"
1) precisiamo che a Febbraio avrò 21 anni, morosetto? sul serio?
2) non zono una zitellona di settant'anni, mi auguro di avere ancora tempo per poter scegliere il padre dei miei figli
3) no, basta, non accetto più domande cosi, sono sola come una cacca di piccione, sono
 S-I-N-G-L-E!!!!!!!!!!!!!!! (devo mettermi un post-it in fronte???????????????)
A me piace davvero in Natale, addobbare casa, fare l'albero ecc, ma se si potessero eliminare i cenoni, i pranzi, gli antipasti, i primi, i secondi e passare direttamente a introdurre fiumi di alcool nel nostro organismo la notte di Capodanno sarebbe meglio, la vita sarebbe più semplice e i miei neuroni non sarebbero messi sotto sforzo nel bloccare ogni pensiero crudele e oscuro verso questi parenti che non si fanno mai una ciotola di cazzacci propri.

Ora vado a finire gli schemi di Metodologia della Ricerca Psicologica , che pur essendo un libro di 300 pagine che parla di formule, abstract e varibili dipendenti, è decisamente più interessante dell'ascoltare gli aneddoti di Zia Loretta che racconta della prostata dell'ormai defunto marito, Zio Gino... (povero zio, pure nella tomba è disturbato!)


2 commenti:

  1. Raziel benedica la mia famiglia disfunzionale, così non ho a che fare con i cenoni...
    p.s. smetti di seguire la cucina sui social!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente zii quest'anno? hahaha comunque non la seguoooo ma non ho capito perché mi compare lo stesso sulla home, in qualsiasi caso la odio...

      Elimina