lunedì 3 agosto 2015

I'm sorry...

Non mi sono dimenticata del blog, lo giuro, ma ho avuto un weekend pieno e neanche un minuto libero!
Come state? Io sto benissimo, sabato si parte per il mare e nono vedo l'ora di sguazzare nell'acqua come un pesciolino e piantare i piedi nella sabbia. IO ADORO IL MARE!
C'è un unico, piccolissimo, problema: la valigia.
Per me la valigia è sempre stato sinonimo di "wow che bello partiamo!", si, fino ai 10 anni... poi sono cresciuta e ora, quell'oggetto misterioso all'interno della quale metti dentro la roba piegata e la tiri fuori peggio che dopo un giro in lavatrice, lo temo, cosa ci metto dentro? cosa porto via? quanti libri posso portare prima che lo spazio dei jeans si riduca inesorabilmente ad un 5x5?
Da piccola mettevo dentro in valigia di tutto, bambole, scarpe, magliette, giornalini... ora? forse ci stanno un paio di pantaloni e un maglioncino... credo sia tutto collegato al fatto che i miei pantaloni qualche anno fa erano molto più piccoli di ora, ergo meno stoffa, ergo più spazio...
Ma poi ho compreso che il vero problema sono i trucchi, la miriade di mascara, ombretti, rossetti, piegaciglia, pinzette, blush, ciprie , fondotinta occupano più osto di quanto ne occupi io in macchina (e generalmente io dormo, sdraiata, dietro, occupano tre posti)...
Ho già iniziato a fare la lista, non vorrei mai dimenticarmi qualcosa e dover necessariamente tornare indietro al primo STOP appena partiti da casa; tutto ciò succederà, tutto ciò succede sempre.
Qualche anno fa sono stata addirittura capace di dimenticarmi la borsa a casa, con i documenti, i soldi... lei era bella bella tranquilla sul tavolo... tirare un urlo? poi mi sono ricordata che le borsa non parlano.. (sopravvalutavo di molto la mia Kelly).
Comunque quest'anno voglio organizzarmi diversamente, finirò la lista, aprirò la valigia, preparerò la roba sul letto e mano a mano inserirò tutto dentro, se mi dimenticherò qualcosa pace e amen, esistono i negozi, in fin dei conti vado a Rimini mica al Polo Nord (anche se con questo caldo sarebbe una tappa non da escludere).
Bene... dopo questo monologo per autoconvincermi che quest'anno la valigia sarà una passeggiata farla, mi ritiro nei meandri della mia stanza a leggere e a rilassarmi..
Buonanotte a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento