giovedì 13 agosto 2015

...

Eccola qua, la tristezza che incombe... la stavo aspettando.
Era da un po' di tempo che il mio carattere lunatico non si faceva sentire... non mi va di fare nulla di parlare con nessuno e la maggior parte delle volte allontano tutti, in mal modo, compresi i miei genitori.
Loro sono cosi affiatati, felici e io mi sento sempre e comunque in costante contrasto con loro, sanno quanto io possa star male a non riuscire a trovare la persona giusta da avere al mio fianco ma sembra non importargliene perché si comportano come amanti di fronte a me.
E cazzo, quanto ci sto male.
Ecco perché li tratto male, ecco perché li allontano o dico loro che non voglio averli intorno.
Il rapporto con mio papà non è idilliaco, spesso litighiamo, ci scorniamo e siamo sempre in disaccordo su ogni cosa... con mia mamma invece è diverso, siamo come sorelle, ma a volte mi sembra che neanche lei riesca a capirmi del tutto e con gli anni ho smesso semplicemente di dirle ogni cosa, tenendomi tutto dentro, perché cosi era più facile andare avanti, non farmi vedere sempre e comunque debole o fare la figura della povera cogliona infantile.
Sto male e nessuno se ne accorge, odio stare in mezzo alla gente, odio essere fissata, odio quando devo per forza confrontarmi con chi, nel  momento stesso in cui mi giro, è subito pronto a sparlarmi alle spalle.
Odio le persone.
Le odio quando questa parte del mio carattere affiora e soffoca l'altra parte, tranquilla, serena, gioiosa.
Insomma ho un carattere di merda e poco posso farci; ecco, forse perché sto tanto bene con gli animali, loro non hanno bisogno di parlare, se gli vai a genio bene altrimenti ti snobbano.
Stasera andremo a mangiare fuori, mi inventerò qualcosa per stare a casa... voglio solo rintanarmi a letto ed essere lasciata in pace... solo questo, fino a quando non mi passa tutto.

Nessun commento:

Posta un commento